• Porti e Infrastrutture
  • Shipping e Logistica
  • Crociere e Traghetti
  • Nautica e Yacht
  • Cantieri Navali
  • Economia e Finanza
  • Energia e Ambiente
  • L’intervista
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy

Yacht, Sanlorenzo aumenta i ricavi nel primo semestre del 2023

sanlorenzo yacht notizie

Registrata la crescita del 12,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

Cannes – Sanlorenzo continua con il suo viaggio verso un navigare sempre più sostenibile: una strategia consolidata e lo ha ribadito in occasione dell’annuale conferenza stampa che apre la stagione dei saloni Nautici. Massimo Perotti, Executive Chairman e CEO di Sanlorenzo, ha commentato i risultati finanziari del primo semestre 2023: chiuso con ricavi dalla vendita di nuovi yacht pari a 388,4 milioni di euro, in aumento del 12,6% rispetto al primo semestre del 2022, il gruppo vanta oggi un margine operativo lordo (Ebitda) a 67,7 milioni (+20,3%) e un risultato netto di 39 milioni (+20,3%). «Sono particolarmente orgoglioso di presentare risultati eccellenti, raggiunti grazie all’impegno e alla passione di tutti i team che compongono la Sanlorenzo, a cui vorrei rivolgere uno speciale ringraziamento. Rivediamo al rialzo la guidance sui risultati previsti per l’anno in corso, forti di un primo semestre di grande soddisfazione e di un portafoglio ordini massiccio, al 30 giugno superiore a 1,4 miliardi di Euro, ma soprattutto di elevata qualità, perché garantito da contratti sottoscritti con clienti finali per il 90%. Tale performance è il risultato del nostro modello di business che ha dato prova di assoluta affidabilità negli anni e che ci rassicura per quelli a venire, nel percorso che ci vedrà pionieri del settore verso la carbon neutrality, priorità centrale nella nostra rotta al 2030″, conclude Perotti. Tra le novità più recenti annunciate dal Cantiere alla conferenza stampa, l’avvenuta costituzione di ‘Sanlorenzo Côte d’Azur SAS’, per la distribuzione dei prodotti e servizi del Gruppo in Costa Azzurra, un mercato di importanza chiave per il settore dello yachting . Coerentemente con questa strategia di commercializzazione esclusiva, verrà inoltre inaugurata durante il Monaco Yacht Show la Sanlorenzo Monaco Lounge, con uffici in un elegante edificio in un quartiere prestigioso in prossimità della marina di Montecarlo. Una location esclusiva dedicata agli armatori che incarna il DNA della Maison Sanlorenzo. Al termine di un overview sugli ultimi passi del Cantiere e sull’andamento del Piano Industriale 2023- 2025, è stato il turno delle novità in anteprima mondiale presentate al Cannes Yachting Festival di quest’anno, che sono state svelate nella notte davanti alla spiaggia del Majestic Barrière al termine della conferenza stampa : SX100 e BGM75, portatrici della filosofia progettuale del Gruppo.

sanlorenzo yacht notizie

sanlorenzo yacht notizie

LA REDAZIONE

Città della Spezia

  • invia notizia
  • segnala evento
  • Spezia calcio
  • Cultura e Spettacolo
  • Arte&Cultura
  • Lettere a CDS
  • Las Pezia Calling
  • fiorinoscritto
  • L’utente del territorio
  • Digi-Mare: La Spezia Futura
  • Una storia spezzina
  • Luci della città
  • Quisquilie e meraviglie
  • Sprugoleria
  • Materia facoltativa
  • Le migliori intenzioni
  • Diario dalle Terre Alte
  • Pillole di Nutrizione
  • L’oro in bocca
  • Persone, Risorse e Ambiente
  • Mondo scuola
  • Le indagini del commissario Borachia
  • La città dei quartieri
  • Le nuove indagini del commissario Borachia
  • Cinque Terre - Val di Vara
  • Fuori provincia
  • Golfo dei Poeti
  • Sarzana - Val di Magra
  • tutte le località
  • Voltei aqui
  • Fotostimoline
  • Lost in translation
  • La dura Legge del Goal
  • The world is not enough
  • Girointondo
  • tantoneghevenoandae
  • Pane e coperto compreso
  • Gocce di Cina
  • Pane, Mesciua e Fantasia
  • Zona Franca
  • A fatti estremi
  • Marrakesh, diario africano
  • Cavoli a merenda
  • Scrivere di musica
  • I racconti della domenica
  • I gioielli della Mazzini
  • Diario do centro do mundo
  • Verba Manent
  • Il sabato del Miraggio
  • In rete con Corrado
  • Dal Rio Bravo alla Patagonia
  • Profumo di Menta
  • Gente della Spezia
  • Buongiorno CDS
  • Il Cielo sopra La Spezia
  • dal territorio

Sanlorenzo, firmato il contratto per il più grande superyacht mai realizzato nel cantiere

Sarà consegnato all'armatore nella primavera 2025.

Sanlorenzo raggiunge un nuovo importante traguardo con la Divisione Superyacht: la società ha infatti firmato il contratto per la produzione del più grande superyacht mai realizzato dal cantiere. La vendita è stata perfezionata tramite la broker house internazionale Edmiston ed il nuovo progetto verrà consegnato al suo armatore europeo nella primavera 2025. Con i suoi 72 metri di lunghezza, i cinque ponti ed un volume di 1850 GT, il 72Steel sarà un progetto totalmente nuovo rispetto ai precedenti, pur condividendo lo stile immediatamente riconoscibile di Sanlorenzo, di cui diventerà presto la nuova ammiraglia. Interprete delle linee esterne del 72Steel sarà lo Studio Zuccon International Project, già artefice di diversi progetti prestigiosi per Sanlorenzo, mentre gli interni verranno arredati in funzione delle specifiche richieste dell’armatore. La vendita di questo nuovo superyacht, che avviene in contemporanea con la vendita di ulteriori 2 unità della linea 62Steel, va a coronare un anno da record per la Divisione Superyacht di Sanlorenzo che vanta 15 contratti già firmati nel corso di quest’anno. Il 2021 ha visto inoltre un grande fermento produttivo, con 6 superyacht consegnati e 6 unità varate. Dal 2007, anno in cui è stato consegnato il primo superyacht in metallo, 39 sono le unità in navigazione, a cui si aggiungono le 21 navi attualmente in costruzione, per consegna nel prossimo quadriennio, per un totale di 60 unità, ad ulteriore conferma del prestigio del cantiere all’interno del panorama superyacht mondiale.

«I risultati del 2021 sono stati finora eccellenti, in particolare per la significativa crescita del backlog, che ci consente di avere ampia visibilità sulla crescita futura – ha commentato Ferruccio Rossi, Presidente della Divisione Superyacht di Sanlorenzo – un successo che ha due principali driver: la strategia e il modello di business del gruppo ed un grande lavoro commerciale, con persone e team che in questo 2021 hanno davvero fatto la differenza nel settore dello yachting internazionale. Siamo stati positivamente colpiti dalla risposta che abbiamo avuto in tutti i saloni nautici, a partire già dalla kermesse di Cannes, poi confermata da un eccellente Monaco Yacht Show, occasioni molto utili per presentare i nostri nuovi modelli, consolidare le relazioni con i nostri clienti ed avviarne di nuove. L’orgoglio di aver firmato il contratto per il nostro primo 72Steel, il più grande Sanlorenzo mai costruito e che sarà in acqua nel 2025, è il coronamento di un anno senza eguali».

«Il 72Steel punta a diventare uno dei nuovi protagonisti della gamma Sanlorenzo, grazie anche alla dotazione di un sistema di motorizzazione ibrido diesel-elettrico, che riconferma la sempre maggiore attenzione che l’azienda rivolge al futuro, impegnandosi continuamente nello studio di soluzioni concrete per ridurre l’impatto dei suoi yacht sull’ecosistema marino. Il sistema di motorizzazione ibrido diesel-elettrico rappresenta infatti un concentrato di soluzioni innovative che rende possibili la riduzione significativa delle emissioni in atmosfera e in mare, un confort elevato e la razionalizzazione degli spazi dedicati all’area macchine a favore della volumetria interna disponibile per armatore e ospiti, proponendosi come nuovo paradigma per i superyacht di queste dimensioni», ha dichiarato Antonio Santella, Responsabile Sviluppo Nuovi Prodotti della Divisione Superyacht di Sanlorenzo .

«Siamo molto orgogliosi di essere coinvolti in un progetto così all’avanguardia, che diventerà il più grande Sanlorenzo di sempre. Dopo un’attenta selezione del cantiere, Sanlorenzo ne è uscito vincitore. La visione del cliente di costruire il suo yacht dei sogni incorporando la migliore tecnologia verde disponibile si allinea perfettamente con l’approccio di Sanlorenzo. Questa è una pietra miliare per tutte le parti coinvolte e non vediamo l’ora di portare avanti una collaborazione di successo continuativa con Sanlorenzo», ha affermato il rappresentante dell’armatore, Alex Busher di Edmiston .

«Siamo profondamente orgogliosi di lavorare al fianco di Sanlorenzo per lo studio e la progettazione di un’imbarcazione così importante, che, con i suoi 72 metri, rappresenterà l’ammiraglia della gamma superyacht, nonché la più grande barca in acciaio e alluminio mai costruita dal cantiere. 72Steel è un progetto affascinante, un traguardo importante, che ci attendiamo non sia un punto di arrivo ma un ulteriore step di crescita – ha commentato Bernardo Zuccon, Zuccon International Project – Con il mio team abbiamo progettato le linee esterne con il preciso intento di mantenere visibile il DNA di Sanlorenzo, si tratta infatti di un’imbarcazione in cui il linguaggio del cantiere è fortemente riconoscibile. Un’identità sempre più apprezzata in un mercato notoriamente eterogeneo e multiculturale. Per quanto riguarda il design esterno abbiamo puntato su un linguaggio sobrio, senza tempo, ove interni ed esterni dialogano in modo intelligente e funzionale, grazie anche al largo impiego di superfici vetrate. I segni che caratterizzano il linguaggio sono armonici, la matita si è mossa in modo naturale senza forzature e ostentazioni. Si tratta di una barca fortemente equilibrata frutto di un lungo processo di studio e approfondimento, una ricerca che attraverso la cura dei dettagli ci ha permesso di ottenere un perfetto equilibrio stilistico all’interno di un grande contenitore di vita».

leggi anche

Sanlorenzo Yachts

Sanlorenzo record, in pancia ordini per 1.2 miliardi di euro

Perini Navi

Ferretti e Sanlorenzo si fanno avanti per l’acquisto di Perini Navi

Best managed companies, sanlorenzo yacht si conferma per il quarto anno.

  • Località

sanlorenzo yacht notizie

  • seguici su facebook
  • seguici su twitter
  • seguici su instagram
  • seguici su youtube
  • seguici su telegram

sanlorenzo yacht notizie

  • AMERICA’S CUP
  • WORLD SAILING
  • ALTRI MONDI

sanlorenzo yacht notizie

Sanlorenzo Yacht, nel I semestre utile più che raddoppiato. Le novità per il 2022

Massimo Perotti ceo e presidente Sanlorenzo

Buone notizie per Sanlorenzo Yacht . Il primo semestre ha fatto registrare ottimi risultati per la società specializzata nella produzione di yacht e superyacht di lusso. I ricavi netti dalla vendita di nuovi yacht (“Ricavi Netti Nuovo”) si sono attestati a 263,6 milioni di euro , +43,2% rispetto al primo semestre del 2020 e il risultato netto di Gruppo ha raggiunto i 21,2 milioni di euro , un dato più che raddoppiato rispetto al primo semestre 2020 (8,1% sui Ricavi Netti Nuovo).

Massimo Perotti , presidente e chief executive officer di Sanlorenzo Yacht , ha commentato: “Approviamo la migliore semestrale della storia di Sanlorenzo , un risultato di cui siamo particolarmente fieri e che è stato raggiunto a valle di un periodo tra i più sfidanti a livello mondiale. La nostra capacità di sviluppare un prodotto dalle caratteristiche uniche e di offrire ai nostri armatori un servizio completamente personalizzato è la leva principale della nostra crescita. All’impegno costante nello sviluppare e produrre imbarcazioni di altissima qualità e sempre all’avanguardia in termini di design e innovazione, Sanlorenzo accompagna il forte impegno nello sviluppo sostenibile , al quale ha allocato ingenti risorse umane e finanziarie, principalmente dedicate alla riduzione dell’impatto dell’utilizzo degli yacht sull’ecosistema marino. Un tema, quest’ultimo, su cui lavoreremo molto anche grazie ad un accordo in esclusiva sottoscritto con Siemens Energy , accordo che mi sento di definire storico non solo per Sanlorenzo, ma per l’intero settore nautico. Questo accordo rappresenta infatti il primo esempio nel nostro comparto di alleanza con un partner di primo piano nel campo dell’energia , che apre a soluzioni impensabili sino a poco tempo fa”.

Ecco nel dettaglio qualche voce interessante. I Ricavi Netti Nuovo del primo semestre del 2021 ammontano a 263,6 milioni di euro , in crescita del 43,2% rispetto a 184,1 milioni di euro dello stesso periodo del 2020, trainati dalla Divisione Yacht . I Ricavi Netti Nuovo aumentano in tutte le geografie, guidati dall’ottima performance delle Americhe e dalla ripresa del mercato europeo. In un contesto di forte accelerazione del mercato, questi risultati sono legati all’ incremento dei prezzi di vendita reso possibile dal posizionamento high-end del marchio, i cui effetti sono già parzialmente riflessi nei ricavi del primo semestre, e a un mix di prodotto con un’aumentata incidenza di yacht di maggiori dimensioni in tutte le divisioni.

La Divisione Yacht ha generato Ricavi Netti Nuovo per 171,9 milioni di euro , pari al 65,3% del totale, in crescita del 56,3% rispetto al primo semestre del 2020. Gli ottimi risultati di vendita hanno interessato tutte le gamme di prodotto, in particolare la linea SX, con l’SX88, che ha raccolto uno straordinario successo commerciale sin dal lancio nel 2017, e l’SX112 introdotto nel 2020, la linea SD, con i due nuovi modelli SD96 e SD118 e i modelli asimmetrici della linea SL. La Divisione Superyacht ha generato Ricavi Netti Nuovo per 71,0 milioni di euro , pari al 26,9% del totale, in crescita del 20,1% rispetto al primo semestre del 2020, trainati dalla linea Steel. La Divisione Bluegame ha generato Ricavi Netti Nuovo per 20,7 milioni di euro , pari al 7,8% del totale, in crescita del 37,5% rispetto al primo semestre del 2020, grazie alla nuova linea BGX, con l’introduzione del secondo modello BGX60 lanciato nel 2020, e alle prime vendite del nuovo modello BG72.

L’ Ebitda rettificato è pari a 40,4 milioni di euro, in crescita del 56,8% rispetto a 25,8 milioni di euro nel primo semestre del 2020. Il margine sui Ricavi Netti Nuovo aumenta dal 14,0% nel 2020 al 15,3% nel 2021. L’ Ebitda , comprensivo delle componenti non ricorrenti legate ai costi non monetari del Piano di Stock Option 2020 e alle spese sostenute per il Covid-19, ammonta a 40,0 milioni di euro, in crescita del 59,3% rispetto a 25,1 milioni di euro nel primo semestre del 2020. Il significativo e costante incremento dei risultati operativi è legato alle efficienze generate dalla nuova capacità produttiva ed al conseguente maggiore assorbimento dei costi fissi. La marginalità beneficia inoltre del cambiamento nel mix di prodotto a favore di yacht di maggiori dimensioni in tutte le divisioni e dell’ incremento dei prezzi di vendita , che ha compensato l’aumento dei costi legati alle materie prime, in particolare per la produzione di semilavorati in composito. L’ Ebit è pari a 29,8 milioni di euro, in crescita dell’86,9% rispetto a 15,9 milioni di euro nel primo semestre 2020. L’incidenza sui Ricavi Netti Nuovo aumenta dall’8,7% nel 2020 all’11,3% nel 2021, a fronte di un incremento dell’11,2% degli ammortamenti che si attestano a 10,2 milioni di euro, per effetto della messa a regime degli investimenti finalizzati allo sviluppo dei nuovi prodotti e all’incremento della capacità produttiva. Gli oneri finanziari netti sono pari a 616 migliaia di euro, in diminuzione del 43,5% rispetto al primo semestre del 2020, per effetto della riduzione dell’indebitamento e delle migliori condizioni finanziarie applicate al Gruppo dagli istituti di credito e, in misura minore, grazie a utili su cambi.

Gli investimenti ammontano a 12,0 milioni di euro (12,4 milioni di euro nel primo semestre 2020), con un’incidenza sui Ricavi Netti Nuovo del 4,6%. Gli investimenti per l’espansione delle gamme di prodotti sono pari a 6,9 milioni di euro (6,6 milioni di Euro nel primo semestre 2020).

La posizione finanziaria netta è pari a 26,4 milioni di euro di cassa (3,8 milioni di euro di cassa netta al 31 dicembre 2020 e 23,5 milioni di euro di indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2020), con un miglioramento di 49,9 milioni di euro rispetto all’esercizio precedente dovuto alla forte generazione di cassa a livello operativo. Le disponibilità liquide ammontano a 117,0 milioni di euro (94,4 milioni di euro al 31 dicembre 2020 e a 80,7 milioni di euro al 30 giugno 2020). La liquidità complessiva disponibile al 30 giugno 2021 è pari a 259,7 milioni di euro, inclusi affidamenti bancari non utilizzati per 142,7 milioni di euro.

Nel 2022 è previsto il lancio di tre nuove linee: SP (“Smart Performance”), X-Space e BGM (Bluegame Multi-hull). Si tratta di tre nuove linee con cui Sanlorenzo entra in nuovi segmenti di mercato, caratterizzate da funzionalità inedite e fortemente ispirate a criteri di sostenibilità, che guidano anche le attività di Ricerca e Sviluppo, le quali oggi sono particolarmente focalizzate sulle tematiche dello yacht diesel elettrico e dell’ impiego marino delle fuel cell . A supporto della crescita attesa, Sanlorenzo ha previsto nel secondo semestre investimenti per un valore complessivo di 17,9 milioni di euro destinati all’ acquisizione di infrastrutture industriali adiacenti agli stabilimenti produttivi di Viareggio, Massa e La Spezia, che si tradurrà in un significativo aumento della capacità produttiva per rispondere all’accelerazione delle vendite.

Il portafoglio ordini al 31 agosto 2021, prima dell’apertura della stagione dei saloni nautici, è pari a 1.011,8 milioni di euro (di cui 557,8 milioni di euro riferiti al 2021), coperto per circa il 90% da clienti finali. Con un order intake dalla fine del primo semestre pari a 201,1 milioni di euro, il backlog risulta in forte crescita in tutte le divisioni, in particolare alimentato dalla performance della Divisione Superyacht. Alla luce dei risultati al 30 giugno 2021 e tenuto conto della successiva evoluzione del portafoglio ordini, la Società ha rivisto al rialzo la guidance per l’esercizio in corso, confermando le aspettative di una crescita a doppia cifra delle principali metriche.

Related Posts

sanlorenzo yacht notizie

Azimut 55S ancora award

sanlorenzo yacht notizie

Donne al timone: quando la sensibilità fa la differenza

Nuove sfide come i funghi.

  • AC/LVC (1.205)
  • Altri Mondi (590)
  • Altura (1.503)
  • Cantieri (1.195)
  • Carriere (121)
  • Economia (1.814)
  • ISAF/FIV (921)
  • News (2.974)
  • Notizie (1.048)
  • Oceano (871)
  • Saloni (424)
  • Turismo (160)

A group of professionals from the journalistic sector and the world of communication has created this information tool on boating, where economic aspects are increasingly strategic for the development of the entire sector (both sailing and motor).  Sailbiz.it’s mission is to provide real-time news to those who are passionate about sailing and want to explore issues of an economic-sporting nature as well.

Popular Posts

sanlorenzo yacht notizie

Copyright SailBiz.it – ​​Telematic press agency dedicated to the nautical economy Managing Director A. Morici Reg. Trib. Roma n.163 dated 13.05.2011 All rights reserved.  PI 12363771002 Reproduction, even partial, of the contents of the site is prohibited.

  • Finanza Personale by Plus24
  • Per i professionisti

Quotidiani digitali

  • Sole 24 Ore Formazione
  • La prima pagina di oggi
  • In evidenza
  • Criptovalute
  • Spread BTP-Bund

Design made in Italy a bordo degli yacht Sanlorenzo

I nostri video.

sanlorenzo yacht notizie

Solo l'Italia ha una settimana della moda uomo

La settimana dell'addio che non ti aspetti (o forse sì), la settimana nera - anzi, rossa - di benetton.

sanlorenzo yacht notizie

di Sara Magro

2 gennaio 2017

sanlorenzo yacht notizie

4' di lettura

Nei cantieri Sanlorenzo, al contrario del trend di settore, le cose vanno a gonfie vele. Merito soprattutto del management coraggioso, lungimirante e visionario di Massimo Perotti, che ha preso l'amministrazione dei cantieri liguri nel 2005, dopo diversi anni in Azimut-Benetti. Tra le varie innovazioni apportate, ha assunto un responsabile dell'interior design, Sergio Buttiglieri. Dopo 20 anni in Driade, è stato il primo a portare a bordo il design Made in Italy e la personalizzazione degli arredi, e a Luxury24 racconta come è riuscito a collaborare con le migliori aziende e le grandi firme italiane.

Sanlorenzo: due parole per inquadrare la compagnia È il secondo cantiere al mondo di yacht oltre 24 metri; il primo è Azimut-Benetti e il terzo il Gruppo Ferretti (dati Global Order Book, www.boatinternational.com/ yacht-market-intelligence/luxury-yachts-on-order ). Ma nel settore siamo una “mosca bianca”, perché mentre gli altri licenziano, noi assumiamo e cresciamo: il fatturato è passato dai 45 milioni di euro nel 2006 ai 306 milioni di oggi, con l'obiettivo di raggiungere 350 milioni di euro l'anno prossimo.

Quali sono i fattori di tali risultati, secondo lei? Massimo Perotti è un imprenditore vulcanico. Quando è arrivato in Sanlorenzo, dieci anni fa, ha ampliato la gamma, creato una rete di vendita internazionale (la maggior parte degli yacht è destinata al mercato estero), scelto un team straordinario sia per l'ufficio tecnico che per settore commerciale, dando per la prima volta importanza al design.

A questo punto entra in scena lei, Buttiglieri... È stato un caso. Una mattina di dieci anni fa, ho letto un annuncio sul giornale per un responsabile di interni nautici. Avevo voglia di una nuova impresa dopo 20 anni in Driade, e ho risposto. Quando ho incontrato Perotti, c'è stata subito un'ottima intesa e mi ha lasciato carta bianca. Si è fidato di me: non sapevo nulla di yacht, però conoscevo il meglio del design italiano.

Scopri di più

I migliori consigli su prodotti di tecnologia, moda, casa, cucina e tempo libero

Fast fast fashion.

Come definirebbe il suo ruolo? Ho cercato di connettere due mondi estranei, addirittura un po' ostili tra loro. Volevo portare il buon gusto italiano nella nautica, fino ad allora caratterizzata da interni spesso kitsch, non all'altezza della storia dei cantieri italiani, da cui esce circa il 50% degli yacht prodotti nel mondo. Si è sempre dato per scontato che un armatore russo ami radiche e ottoni; ma è uno stereotipo. Al contrario, apprezza sempre di più lo stile minimalista, soprattutto quando impara a conoscerlo.

Qual è stato il primo lavoro? Con Rodolfo Dordoni, 8 anni fa, un progetto segnalato dall'ADI e premiato dal Presidente Napolitano al Quirinale per il design d'innovazione. Era un 100 piedi, visto e comprato al volo da un industriale austriaco, il quale, passando ora a un 126 piedi, ha ricreato lo stesso mood sobrio e raffinato della barca di Dordoni, con soffitti in bronzo, pannelli di acciaio lucido, legno teak. Sembra una penthouse newyorkese.

Un designer diverso per ogni progetto, o sempre lo stesso? Ho scelto i designer italiani più rappresentativi. Dopo Dordoni, abbiamo lavorato con lo Studio Antonio Citterio Patricia Viel interiors . Con questi architetti, che affrontavano la nautica per la prima volta, è cambiato l'immaginario della barca. Abbiamo appena presentato il progetto dell'SD112 Lady Kathleen firmato da Citterio/Viel, che è una rilettura dei panfili di una volta, con gli stilemi e le loro rotondità tipici. A giugno, sempre su loro disegno, presenteremo la terza unità dell'explorer di 42 metri per un armatore svizzero. Mentre al Boat Show di Cannes, il prossimo settembre, presenteremo la serie SX con disegno di Piero Lissoni per gli interni, caratterizzati da open space insoliti a bordo. Il primo è già stato acquistato sulla carta da un armatore inglese. Ormai si fidano di noi.

Ogni barca è un pezzo unico? C'è ancora un patrimonio immenso da impiegare. Abbiamo alcune collaborazioni, ma si può sempre adattare tutto alle esigenze e ai gusti dell'armatore. Tutte le cucine interne ed esterne sono di Boffi, il cui art director è appunto Piero Lissoni; tutte le luci a led sono di Artemide, oppure di Flos, come sulle barche di Citterio che disegna bestseller per questa azienda. Ho introdotto Paola Lenti per gli arredi esterni. Insomma, sto cercando di creare avvicinare la nautica al nostro Made in Italy, per il quale siamo riconosciuti in tutto il mondo.

Quindi ora si arreda lo yacht come si fa per la casa? Gli armatori erano entusiasti all'idea di personalizzare gli yacht come fossero delle ville, scegliendo l'architetto, lo stile, gli arredi. Quando è ora di progettare gli interni, li invito a Milano, li porto negli showroom in centro e fuori città. Però li porto anche alla Scala, all'Hangar Bicocca, a cena fuori, perché ripartano con l'idea chiara che Milano è una capitale del design internazionale ma anche una città piacevole e accogliente.

Quanto incide il fattore design sul prezzo della barca? A parità di dimensioni, gli yacht Sanlorenzo sono più cari. Ma questo, fino a oggi, non è mai stato un problema, ma un fattore di distinzione e prestigio. Recentemente siete stati anche a Miami per Art Basel: sempre una sua idea? Di nuovo, ho cercato di connettere mondi diversi, in questo caso nautica e arte. Insieme a Tornabuoni Arte, Abbiamo allestito una mostra sui monocromi italiani degli anni ‘50 a bordo di un SD112, ormeggiato davanti alla magnifica “Casa Clara”, sulle Venetian Islands, creando un continuum tra yacht e villa. Erano esposti Fontana, Burri, Scheggi e Manzoni e altri artisti, oltre a oggetti di design dell'epoca: poltrona Frau e tavolino di Gio Ponti, la sedia Luisa di Franco Albini per Cassina, una lampada di Sarfatti rieditata da Flos e quella disegnata da Max Ingram nel 1954 per Fontana Arte. Visto il successo di pubblico – è venuto anche Marc Spiegler, Global Director di Art Basel- faremo un evento simile per la Biennale di Venezia il prossimo giugno: in questo caso lo yacht sarà ormeggiato davanti alla Fondazione Cini (Isola di San Giorgio), dove Tornabuoni farà una mostra su Alighiero Boetti.

Consigli24: idee per lo shopping

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

  • Yacht Sanlorenzo
  • Alighiero Boetti

Le ultime di

Valdis Dombrovskis, vicepresidente della Commissione europea

Appello di Dombrovskis all’Italia: «Acceleri l’attuazione del Pnrr»

dal nostro corrispondente Beda Romano

Carlo Cottarelli dirige l’Osservatorio sui conti pubblici italiani dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove anche insegna; è autore del libro Dentro il palazzo (Feltrinelli, pagg.  240, € 19), in cui racconta, grazie all’esperienza diretta, le istituzioni dal di dentro, con tutte le storture, le inefficienze e le potenzialità perdute

I quattro giorni da candidato premier di Carlo Cottarelli

di Alberto Orioli

Il premer olandese uscente Mark Rutte guiderà la Nato dal 2 ottobre prossimo

Per la Nato via libera a Rutte, l’uomo che sussurrava a Trump

di Michele Pignatelli

Il grande caldo in India

Il grande caldo in India

Mentre in Italia il caldo stagionale inizia ora, in India è da record da settimane, e anche a La Mecca. Parliamo poi delle raccomandazioni Ue all’Italia e della multa antitrust a Dr Automobiles

Brand connect

I prossimi eventi.

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

I video più visti

sanlorenzo yacht notizie

Usa, i ricercatori di Harvard: "Gli alieni sono tra noi"

12 giugno 2024

sanlorenzo yacht notizie

G7, ecco il look di Meloni nella seconda giornata: completo fantasia e una giacca chiara

14 giugno 2024

G7, Meloni balla la pizzica a Borgo Egnazia

16 giugno 2024

Le foto più viste

Orologeria d’avanguardia, richard mille firma l’orologio superleggero di nadal.

11 giugno 2023

Fiat Grande Panda, le prime foto definitive della compatta italiana

Bmw x3, la quarta generazione: tutte le foto.

19 giugno 2024

  • Gruppo 24 ORE
  • 24 ORE Professionale
  • 24 ORE Cultura
  • 24 ORE System
  • La redazione
  • Norme&Tributi
  • Real Estate
  • Sostenibilità
  • Enti locali & Edilizia
  • L’Esperto risponde
  • Ticket 24 ORE
  • Codici sconto
  • 24ORE POINT
  • Rassegnatori autorizzati
  • Pubblicità Tribunali e P.A.
  • Case e Appartamenti
  • Trust Project

Abbonamenti

  • Abbonamenti al quotidiano
  • Abbonamenti da rinnovare
  • Archivio del quotidiano
  • Archivio Domenica

App disponibile su: Google Play   App store

P.I. 00777910159   Dati societari   © Copyright Il Sole 24 Ore Tutti i diritti riservati   Per la tua pubblicità sul sito:   24 Ore System   Informativa sui cookie   Privacy policy

sanlorenzo yacht notizie

Yacht incagliato su una spiaggia a Valencia, tre giorni dopo l'equipaggio è ancora a bordo. «Surreale». Di chi è

Un lussuoso yacht è incagliato da lunedì sulla spiaggia di Valencia , quella di Pinedo, a pochi metri da ombrelloni e lettini. Il governo sta indagando su come sia arrivato lì e come possa essere riportato in mare.

Si chiama Nordic Lily  la nave arenata battente bandiera britannica. Ormai è diventata un'attrazione turistica per i bagnanti. L'associazione dei residenti del quartiere valenciano mette in guardia dal pericolo rappresentato dalla vicinanza alla costa e chiede che venga rimosso il prima possibile per evitare una possibile fuoriuscita di carburante.

Il Ministero dei Trasporti e della Mobilità Sostenibile, attraverso la Capitaneria Marittima di Valencia, ha avviato un'indagine per chiarire le cause per cui lo yacht si è arenato mentre era diretto allo Yacht Club di Valencia.

Nell'ispezione effettuata martedì scorso all'interno della nave dalla Capitaneria di porto marittimo, dipendente dalla Direzione generale della Marina mercantile, è stata rilevata una perdita d'acqua a bordo.  Le operazioni di rimorchio previste sono state sospese. La Capitaneria ha chiarito che non autorizzerà il rimorchio finché non saranno effettuate riparazioni temporanee che consentano di effettuare le operazioni di galleggiamento con garanzie di sicurezza.

Si spera che l'operazione possa essere completata in due giorni al massimo, sia che si tratti di aprire un passaggio alla nave rimuovendo la sabbia o di trainarla in mare. In entrambi i casi il costo è a carico dell'armatore della nave. L'organismo di Trasporto aprirà un fascicolo disciplinare qualora, nell'ambito dell'indagine, rilevi negligenze da parte del comandante dello yacht.

Il capitano è stato evacuato all'ospedale La Fe di Valencia dall'elicottero del soccorso marittimo Helimer 203 perché era malato. A bordo restano gli altri due membri dell'equipaggio dello yacht, cosa che ha attirato ancora più attenzione da parte dei bagnanti. Uno spettacolo che alcuni turisti hanno definito "surreale" e che sperano che possa presto essere rimorchiato in un altro luogo. « È qualcosa di diverso, per uscire un po' dall'ordinario», ha commentato un frequentatore abituale di questa spiaggia.

Yacht incagliato su una spiaggia a Valencia, tre giorni dopo l'equipaggio è ancora a bordo. «Surreale». Di chi è

Feat Yachts Logo

Concedetevi il piacere

Di provare qualcosa di esclusivo.

sanlorenzo yacht notizie

Concedetevi il gusto

sanlorenzo yacht notizie

Concedetevi il piacere di provare qualcosa di esclusivo

sanlorenzo yacht notizie

Concedetevi il gusto di provare qualcosa di esclusivo

sanlorenzo yacht notizie

Il vostro studio di consulenza nautica a Riccione

Scopri la gamma di made to measure yacht by Sanlorenzo

sanlorenzo yacht notizie

Scopri la gamma di made to measure super yacht by Sanlorenzo

Scopri la gamma Nerea sport weekender yacht

sanlorenzo yacht notizie

Scopri il meglio della selezione di pre-owned yachts.

sanlorenzo yacht notizie

Scopri la selezione degli yacht usati dei migliori brand

Pratiche nautiche, consulenza assicurativa, finanziamenti e manutenzioni per imbarcazioni.

Feat Yachts è uno studio di consulenza nautica a servizio completo per soddisfare tutte le esigenze degli armatori, semplificando e facilitando l’esperienza di navigazione.

Feat Yachts Lifestyle

Eventi, notizie, appuntamenti e rassegne per tutti gli appassionati della nautica.

Boot Düsseldorf: Nerea Yacht lancia NY40 fuoribordo, la barca che respira.

Boot Düsseldorf: Nerea Yacht lancia NY40 fuoribordo, la barca che respira.

Sanlorenzo a Boot Düsseldorf 2024

Sanlorenzo a Boot Düsseldorf 2024

Season’s Greetings 2023

Season’s Greetings 2023

Unisciti a noi e seguici.

sanlorenzo yacht notizie

Sanlorenzo cresce a doppia cifra per i maxi yacht: utili a 74,2 milioni, ricavi a +26,4%

di Antonio Macaluso

Sanlorenzo cresce a doppia cifra per i maxi yacht: utili a 74,2 milioni, ricavi a +26,4%

Volano i conti di Sanlorenzo. Il consiglio di amministrazione ha approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre e il piano industriale 2023-2025, proponendo un dividendo di 0,66 euro per azione, pari a circa il 31% del risultato netto di gruppo , che raggiunge 74,2 milioni di euro, +45,4% rispetto al 2021. Il gruppo, che ha presentato i dati alla comunità finanziaria nella sede della Borsa di Milano, prevede anche «una solida crescita nel triennio 2023-2025, con un incremento a doppia cifra dei principali indicatori nel 2023».

Tasso annuale di crescita al 17,6%

«Al termine di questo esercizio – ha commentato Massimo Perotti, presidente e chief executive officer di Sanlorenzo - consegniamo ai nostri azionisti e a tutti gli stakeholder un triennio di risultati eccellenti che ogni anno hanno superato le nostre stesse previsioni e hanno visto un tasso annuale di crescita composto del 17,6%, il raddoppio dell’Ebitda , un aumento di 310 punti base dell’Ebitda margin, l’utile netto quasi triplicato, oltre 100 milioni di euro di creazione di cassa, pur avendo distribuito dividendi per circa 31 milioni. Gli impegni che ci assumiamo per il prossimo triennio sono una crescita solida e costante dei ricavi e della marginalità e una robusta generazione di cassa . Ci impegneremo non solo a crescere, ma guarderemo anche al modo in cui lo faremo, investendo ingenti risorse in un ambizioso traguardo di sostenibilità, che ci vede pionieri nel percorso verso la carbon neutrality, anche grazie ad accordi in esclusiva con i principali player mondiali dell’energia e degli E-fuel, che consentiranno di rivoluzionare l’intera industria nautica. È altresì costante il nostro impegno per migliorare gli obiettivi di redditività, tenendo sempre in considerazione il benessere degli stakeholder che con il loro lavoro contribuiscono allo sviluppo di Sanlorenzo».

Concessioni, Confindustria Nautica fa riscorso in Cassazione contro la sentenza del Consiglio di Stato

sanlorenzo yacht notizie

Ricavi netti

Vediamo, dunque, nel dettaglio i dati di bilancio, a partire dai ricavi netti nuovo consolidati, che al 31 dicembre 2022 ammontano a 740,7 milioni di euro, in crescita del 26,4% rispetto al 2021. Nel quarto trimestre, questi ricavi i sono pari a 196,6 milioni, in crescita del 24,9% rispetto al 2021. «In una dinamica positiva del mercato, questi importanti risultati – hanno spiegato Perotti, Ferruccio Rossi (executive director & general manager), Carla Demaria (executive director & ceo Bluegame) e Attilio Bruzzese (group cfo) - beneficiano di un mix favorevole legato sia all’aumento dei volumi, con una crescita delle dimensioni medie degli yacht in ciascuna business unit , sia all’incremento dei prezzi di vendita». L’Ebitda rettificato è pari a 130,2 milioni, in crescita del 36,3% rispetto al 2021. Il margine sui ricavi netti nuovo è pari al 17,6%, in aumento di 130 basis point rispetto al 2021. Gli oneri finanziari netti sono pari a 0,5 milioni di euro, in diminuzione del 53% rispetto al 2021, per effetto delle migliori condizioni applicate dagli istituti finanziari, degli utili su cambi e dei proventi della gestione attiva della liquidità. Il risultato ante imposte è pari a 102,3 milioni, in crescita del 44% rispetto a 71 milioni nel 2021. Il risultato netto di gruppo raggiunge 74,2 milioni, in crescita del 45,4%. Il margine sui ricavi netti nuovo è pari al 10%, in aumento di 130 basis point rispetto al 2021.

Il capitale

Il capitale circolante netto risulta negativo per 37 milioni, in diminuzione di 34,3 milioni rispetto al 31 dicembre 2021. Le rimanenze sono pari a 53,4 milioni, in calo di 14,8 milioni. Gli investimenti ammontano a 50,0 milioni, a parità di perimetro di consolidamento, in crescita dell’1,5% rispetto al 2021. Includendo l’effetto dell’ingresso nel perimetro di consolidamento delle società Polo Nautico Viareggio S.r.l., Equinoxe S.r.l. e I.C.Y. S.r.l., gli investimenti totali del 2022 sono pari a 59,0 milioni, in crescita del 19,8% rispetto al 2021 , di cui 34,3 milioni destinati ad aumentare la capacità produttiva a supporto della crescita dei ricavi da prodotti e servizi e 19,5 milioni per le attività di sviluppo prodotto e ricerca legati all’introduzione di nuovi modelli altamente sostenibili. La posizione finanziaria netta è positiva per 100,3 milioni, in aumento di 61,3 milioni . Le disponibilità liquide e mezzi equivalenti ammontano a 146,3 (141,3 milioni al 31 dicembre 2021). L’indebitamento finanziario è pari a 101,4 milioni, di cui 52,2 milioni correnti e 49,2 milioni di non correnti. Le passività finanziarie per leasing incluse ai sensi dell’Ifrs 16 ammontano a 7,8 milioni. Estremamente positivo, hanno spiegato i vertici di Sanlorenzo, è stato l’andamento dei saloni nautici svolti nel 2022, che hanno registrato una forte affluenza di clienti principalmente europei e americani e un grande successo commerciale per i nuovi modelli presentati. Il backlog netto al 31 dicembre 2022, dedotti i ricavi netti nuovo realizzati nell’esercizio, ammonta a 1.069,6 milioni, rispetto a 915,6 milioni al 31 dicembre 2021, per il 93% venduto a clienti finali.

Danilo Iervolino si compra il superyacht (da 47 metri): ecco il contratto con Columbus

di Mario Gerevini

sanlorenzo yacht notizie

I cinque punti del piano industriale

Il piano industriale 2023-2025 si basa su cinque pilastri: sostenibilità e tecnologia; sviluppo di nuovi modelli; offerta di servizi ad alto valore aggiunto per i clienti; strategia di distribuzione diretta nei mercati chiave; aumento della capacità produttiva e acquisizioni di operatori strategici nella supply chain . Il primo pilastro, lo sviluppo di tecnologie innovative per la generazione di potenza carbon neutral, vede Sanlorenzo muoversi attraverso accordi di collaborazione con i principali player mondiali dell’energia e degli E-fuel, «che consentiranno di rivoluzionare l’intera industria nautica. L a rotta tracciata nella strategia Road to 2030 porterà a varare nel 2024 i l primo 50Steel equipaggiato con fuel cell a metanolo per l’alimentazione di tutti i servizi di bordo, per poi arrivare, nel 2028, al varo di un primo superyacht 50 Steel alimentato unicamente a metanolo, traguardo finale per Sanlorenzo e vera risposta alla richiesta del settore nautico di generazione a bordo di potenza carbon neutral». Nel segmento inferiori a 24 metri, avanzano «due rivoluzionari progetti di Bluegame» basati sull’utilizzo dell’idrogeno: il tender BGH, scelto dal New York Yacht Club quale “chase boat” per affiancare American Magic durante la 37esima edizione dell’America’s Cup che si terrà a Barcellona nel 2024, e il successivo Bgm65hh (hydrogen-hybrid).

Nuovi modelli in arrivo

Per quanto riguarda lo sviluppo di nuovi modelli, il piano prevede l’introduzione di nuove gamme con l’ingresso in segmenti diversi, quali il multiscafo, e contestualmente un arricchimento di quelle in portafoglio, portando i modelli dagli attuali 26 a 36, di cui 17 della Business Unit Yacht, 8 della Business Unit Superyacht e 11 Bluegame. Sul terzo fronte, il Piano prevede il rafforzamento di un pacchetto premium comprendente: « La Sanlorenzo Charter Fleet, prima flotta di charter monobrand al mondo; la Sanlorenzo Academy per la formazione degli equipaggi; forme mirate di leasing/finanziamenti e assicurazioni; la manutenzione e i servizi di refitting e restyling». L’attività di refitting rappresenta un upside del piano «ad alto potenziale» , considerando che la flotta mondiale di yacht oltre 30 metri è in costante incremento (nel 2021 ammontava a 5.396 unità) ed il mercato del refitting è previsto crescere in misura maggiore, così come avvenuto dal 2017 al 2021 con CAGR +16,4% per yacht oltre 40 metri.

Jet 2020, lo yacht di 70 metri che sembra un aereo: il progetto di Codecasa

sanlorenzo yacht notizie

Strategia di distribuzione

Per quanto riguarda la strategia di distribuzione, il piano prevede l’apertura di uffici monobrand, oltre quelli già esistenti nelle Americhe e nelle Baleari, anche in Emea (Monaco e Costa Azzurra) e Apac. Per quest’ultimo mercato in particolare, è attesa entro il primo semestre 2023 l’acquisizione di Simpson Marine, un network di 12 showroom e 10 centri di servizio a copertura dell’intero Far East. L’attuale capacità produttiva di Sanlorenzo può contare su superfici di cantieri pari a 100mila mq, utilizzate al 79%. Il piano, per l’ultimo pilastro, prevede entro il 2025 di ampliare la capacità del 25%, portandone l’utilizzo a circa l’85%. Per un eventuale upside del 20% della capacità produttiva «sono già a disposizione della società le aree necessarie. Inoltre, proseguirà la strategia di investimento indirizzata all’integrazione verticale della supply chain con partnership e partecipazioni di minoranza in fornitori strategici».

Le previsioni

Per il triennio 2023-2025, Sanlorenzo prevede una crescita media annuale dei ricavi “High Single-Digit”, partendo da una previsione per il 2023 tra gli 810-830 milioni di Euro, in crescita dell’11% rispetto al 2022. «Importante e progressivo incremento è previsto nella marginalità del gruppo, che nel 2025 attende un Ebitda margin pari o superiore al 19,5%, rispetto al 17,6% del 2022. La previsione della posizione finanziaria netta è compresa tra 185 e 205 milioni di euro , con una generazione di cassa di oltre 100 milioni. Il Piano sarà sostenuto da investimenti concentrati principalmente sulla ricerca e sviluppo di nuovi modelli ad alta tecnologia e sull’aumento della capacità produttiva. Nel triennio sono previsti investimenti per circa 150 milioni».

Iscriviti alle newsletter di L'Economia

sanlorenzo yacht notizie

E non dimenticare le newsletter L'Economia Opinioni e L'Economia Ore 18

15 mar 2023

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi i contributi SCRIVI

ULTIME NOTIZIE DA L’ECONOMIA

Consip si rinnova. l’ad mizzau: «sarà l’amazon della pa vicina alle imprese».

di Antonella Baccaro

sanlorenzo yacht notizie

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio , la Cookie Policy e l' Informativa Privacy .

Accesso Consentless

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it e 10 contenuti ogni 30 giorni a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.

Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Se hai cambiato idea e non ti vuoi abbonare, puoi sempre esprimere il tuo consenso ai cookie di profilazione e tracciamento per leggere tutti i titoli di ANSA.it e 10 contenuti ogni 30 giorni (servizio base):

Se accetti tutti i cookie di profilazione pubblicitaria e di tracciamento, noi e 750 terze parti selezionate utilizzeremo cookie e tecnologie simili per raccogliere ed elaborare i tuoi dati personali e fornirti annunci e contenuti personalizzati, valutare l’interazione con annunci e contenuti, effettuare ricerche di mercato, migliorare i prodotti e i servizi.Per maggiori informazioni accedi alla Cookie Policy e all' Informativa Privacy .

Per maggiori informazioni sui servizi di ANSA.it, puoi consultare le nostre risposte alle domande più frequenti , oppure contattarci inviando una mail a [email protected] o telefonando al numero verde 800 938 881. Il servizio di assistenza clienti è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 18:30, il sabato dalle ore 09:00 alle ore 14:00.

  • ANSA English
  • ANSA Europa-UE
  • ANSA NuovaEuropa
  • ANSA America Latina
  • ANSA Brasil
  • ANSA China 中国
  • ANSA Corporate
  • Maturità 2024
  • Bracciante mutilato
  • Spagna-Italia
  • Donald Sutherland
  • ANSA Verified
  • Salute&Benessere
  • Terra&Gusto
  • Osservatorio IA
  • Canale ANSA2030
  • Primo Piano
  • Industry 4.0
  • Criptovalute news
  • Fondimpresa
  • Human Tech Expo
  • L'intervista
  • Mobilità e infrastrutture
  • Real Estate
  • Fisco & Lavoro
  • Cassa di previdenza
  • Ordini professionali
  • Tutte le news

In evidenza

  • Approfondimenti
  • ABC Investimenti
  • Business Wire
  • Blue Economy
  • Ultima ora di Economia
  • America Latina
  • Medio Oriente
  • Mediterraneo
  • Nord America
  • Ultima ora di Mondo
  • Un film al giorno
  • Un libro al giorno
  • Libri e Film
  • Il libro in piazza
  • Altre Proposte
  • Tutte le notizie di Libri
  • Ultima ora di Cultura
  • Altri Sport
  • EUROPEI 2024
  • Ultima ora di Sport
  • Future Tech
  • Internet e Social
  • Software e App
  • Tutte le notizie di Tecnologia
  • Scuola, Università e Giovani
  • Salute & Benessere
  • Terra & Gusto
  • Emilia-Romagna
  • Friuli V.G.
  • Trentino Alto Adige/Südtirol
  • Valle d’Aosta

Siti internazionali

  • Codici Sconto

Sanlorenzo yacht installa fotovoltaico e riduce emissioni

  • Link copiato

sanlorenzo yacht notizie

  • Regione Liguria
  • Primo piano
  • Liguria & Europa
  • Sanità Regionale

GENOVA , 15 febbraio 2024, 18:42

Redazione ANSA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA

Tre impianti fotovoltaici sulle sedi della Spezia, di Viareggio e di Ameglia permetteranno a Sanlorenzo di veder ridotte le proprie emissioni di Co2 di oltre 600 tonnellate ogni anno. È il risultato di un accordo tra l'azienda leader nella produzione di superyacht e Axpo Energy Solutions Italia. L'iniziativa permetterà a Sanlorenzo di diminuire l'impronta carbonica della propria produzione. I tre impianti sono stati realizzati con una potenza totale di 1,5 mw che si aggiungono a 500 kw già prodotti. Le sedi coinvolte sono quelle della Spezia dove c'è la linea superyacht, di Ameglia dove c'è il quartier generale dell'azienda e di Viareggio che è il cuore storico della nautica italiana. La potenza verrà ulteriormente aumentata entro fine anno a 3,1 mw. I nuovi impianti rappresentano un "importante passo in avanti nel nostro percorso di decarbonizzazione - spiega il presidente e general manager di Sanlorenzo Superyacht, Ferruccio Rossi -. Un investimento strategico che si allinea agli obiettivi di responsabilità sociale e ambientale dell'azienda, dimostrando una visione a lungo termine orientata verso la sostenibilità".     La collaborazione con Sanlorenzo costituisce per Axpo Energy Solutions Italia la realizzazione di eccellenza e sostenibilità come chiavi per la transizione ecologica: "Ci fa molto piacere poter accompagnare Sanlorenzo, marchio del Made in Italy apprezzato in tutto il mondo, nel proprio cammino verso una sostenibilità sempre più integrata all'interno di prodotti e processi, sfruttando la tecnologia fotovoltaica - dice il general manager Marco Gerbero -. Come Axpo vogliamo proseguire in questa direzione, promuovendo l'adozione di fonti rinnovabili e dell'efficientamento energetico quali driver per lo sviluppo del Sistema Paese".    

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

  • prevPageLabel
  • nextPageLabel

Borsa: Tokyo, apertura poco variata (-0,06%)

I gemelli winklevoss donano due milioni a trump, 'è pro-bitcoin', nigeria: epidemia di colera in lagos, almeno 21 i morti, gli usa vietano il software antivirus russo kaspersky, usa, preoccupa proposta russia di fornire armi a pyongyang, putin, non escludo invio armi alta precisione a pyongyang, putin, allo studio possibile revisione dottrina nucleare, euro 2024: italia-spagna, scamacca e frattesi dall'inizio.

Condividi articolo

  • Stampa articolo

Newsletter ANSA

Veloci, dettagliate, verificate. Nella tua casella mail.

sanlorenzo yacht notizie

Euro 2024, stasera azzurri in campo

sanlorenzo yacht notizie

Europei 2024

Euro 2024, l'entusiasmo dei tifosi azzurri per le strade di Gelsenkirchen

sanlorenzo yacht notizie

Iran, arrestata una donna per aver indossato male l'hijab

sanlorenzo yacht notizie

Bagno vietato alle cassiere, ecco l'audio della responsabile del supermercato di Brandizzo

sanlorenzo yacht notizie

La denuncia di Sea Watch

Migranti, la Guardia costiera libica prende a bastonate i naufraghi

sanlorenzo yacht notizie

Regeni, il video dell'incontro con Abdallah

sanlorenzo yacht notizie

Pippo Inzaghi, il matrimonio a Formentera e' uno show

sanlorenzo yacht notizie

Maturita', a Ustica un solo studente sostiene gli esami

sanlorenzo yacht notizie

IMAGES

  1. Launched the ninth unit of the Sanlorenzo 500Exp

    sanlorenzo yacht notizie

  2. 2019 Sanlorenzo SX76 Moottorivene Vene Myytävänä

    sanlorenzo yacht notizie

  3. Sanlorenzo new superyacht 62Steel is proving to be an instant hit

    sanlorenzo yacht notizie

  4. First Sanlorenzo 57Steel launched

    sanlorenzo yacht notizie

  5. ACE Yacht a motore Sanlorenzo in vendita- YachtWorld

    sanlorenzo yacht notizie

  6. Sanlorenzo unveils the SX112 crossover yacht

    sanlorenzo yacht notizie

COMMENTS

  1. Comunicati Stampa

    Gli yacht Sanlorenzo premiati ai World Yachts Trophies 2021 e ai World Superyacht Awards 2021

  2. Sanlorenzo, ricavi in crescita nel 2024: aumentano le vendite di

    Sanlorenzo, la creatività della casa degli yacht diventa un polo per l'arte a Venezia. L'anno d'oro della nautica italiana da diporto: per i cantieri export record a 4 miliardi di euro

  3. Varo verde per Sanlorenzo, primo yacht al mondo con energia elettrica

    Si tratta del 50Steel realizzato da Sanlorenzo, cantiere che ha totalizzato, nel primo trimestre del 2024, ricavi netti, dalla vendita di nuovi yacht, per 194,8 milioni (+6% rispetto allo stesso...

  4. Gli yacht di Sanlorenzo: più design e tecnologia per tenere dritta la

    Gli yacht di Sanlorenzo: più design e tecnologia per tenere dritta la rotta. Portafoglio ordini in rialzo. Il nodo delle materie prime: la società dice che l'impatto è limitato e che i costi...

  5. Superyacht, Sanlorenzo vara il primo 50 metri a idrogeno al mondo

    La Spezia - Oltre settecento ospiti hanno assistito al varo del superyacht "50Steel" di Sanlorenzo, il primo 50 metri equipaggiato con un sistema di reformer a metanolo e idrogeno per alimentare la fuel cell che genererà l'energia per i servizi di bordo.

  6. Sanlorenzo: nel 2026 il primo motoryacht a emissioni zero

    Sanlorenzo: nel 2026 il primo motoryacht a emissioni zero. Puntare sulla sostenibilità per confermare i dati economici dell'ultimo triennio, puntando ad arrivare al 2028 con il primo...

  7. Sanlorenzo, yacht sempre più verdi: arriva il primo panfilo a metanolo

    Oggi, secondo le più autorevoli classifiche, Sanlorenzo è il secondo produttore mondiale di yacht oltre i 24 metri. Con una progressione continua. Oggi com'è la situazione del mercato?

  8. Sanlorenzo yacht installa fotovoltaico e riduce emissioni

    Tre impianti fotovoltaici sulle sedi della Spezia, di Viareggio e di Ameglia permetteranno a Sanlorenzo di veder ridotte le proprie emissioni di Co2 di oltre 600 tonnellate ogni anno. (ANSA)

  9. Sanlorenzo yacht punta su sostenibilità e nuova occupazione

    Sanlorenzo, azienda ai vertici mondiali nella costruzione di yacht sopre i 30 metri, ha presentato i numeri della sostenibilità del gruppo, basati sulla Dichiarazione non finanziaria appena...

  10. Sanlorenzo Yacht

    Sanlorenzo Yachts costruisce yacht su misura da oltre 60 anni secondo lo stile e i desideri dei suoi clienti, ognuno unico come un'opera d'arte. Scopri Sanlorenzo!

  11. Yacht, Sanlorenzo aumenta i ricavi nel primo semestre del 2023

    Massimo Perotti, Executive Chairman e CEO di Sanlorenzo, ha commentato i risultati finanziari del primo semestre 2023: chiuso con ricavi dalla vendita di nuovi yacht pari a 388,4 milioni di euro, in aumento del 12,6% rispetto al primo semestre del 2022, il gruppo vanta oggi un margine operativo lordo (Ebitda) a 67,7 milioni (+20,3% ...

  12. Sanlorenzo, firmato il contratto per il più grande superyacht mai

    Sanlorenzo raggiunge un nuovo importante traguardo con la Divisione Superyacht: la società ha infatti firmato il contratto per la produzione del più grande superyacht mai realizzato dal...

  13. Sanlorenzo Yacht chiude il primo trimestre 2022 con +39,3% di ricavi a

    Sanlorenzo Yacht chiude il primo trimestre 2022 con +39,3% di ricavi a 164 milioni. di Antonio Macaluso 05 mag 2022. Sosteneva Henry Ford che le due cose più importanti non compaiono nel...

  14. Sanlorenzo: ricavi da nuovi yacht +12,6% nel semestre

    Nel primo semestre del 2023, Sanlorenzo ha registrato un forte incremento dei ricavi netti dalla vendita di nuovi yacht, pari a 388,4 milioni di euro. Questo rappresenta una crescita del 12,6%...

  15. News & Events Yachting Sanlorenzo

    Sanlorenzo, da sempre presente ai più importanti Boat Show al mondo, testimonia il proprio legame con il mondo dell'arte attraverso la partecipazione ai principali eventi legati all'arte e al design. Vi invitiamo a scoprire le nostre news. 1 MAR 2023.

  16. Sanlorenzo Yacht, nel I semestre utile più che raddoppiato. Le novità

    Buone notizie per Sanlorenzo Yacht. Il primo semestre ha fatto registrare ottimi risultati per la società specializzata nella produzione di yacht e superyacht di lusso.

  17. Sanlorenzo yacht installa fotovoltaico e riduce emissioni

    Tre impianti fotovoltaici sulle sedi della Spezia, di Viareggio e di Ameglia permetteranno a Sanlorenzo di veder ridotte le proprie emissioni di Co2 di oltre 600 tonnellate ogni anno. (ANSA)

  18. SanLorenzo: nel 2023 ricavi netti dalla vendita di nuovi yacht a 804,2

    SanLorenzo: nel 2023 ricavi netti dalla vendita di nuovi yacht a 804,2 milioni di euro. di Alessandra Caparello. 15 Marzo 2024 14:11. Ricavi netti a +13,4% su base annua a 840,2 milioni di euro e...

  19. Design made in Italy a bordo degli yacht Sanlorenzo

    Quando è arrivato in Sanlorenzo, dieci anni fa, ha ampliato la gamma, creato una rete di vendita internazionale (la maggior parte degli yacht è destinata al mercato estero), scelto un team ...

  20. Sanlorenzo chiude il 2022 con ricavi netti per i nuovi yacht a 740,7

    Sanlorenzo chiude il 2022 con ricavi netti per i nuovi yacht a 740,7 milioni. di Antonio Macaluso 10 feb 2023. Ricavi netti dalla vendita di nuovi yacht a 740,7 milioni, +26,4% rispetto al...

  21. Yacht incagliato su una spiaggia a Valencia, tre giorni dopo l ...

    Un lussuoso yacht è incagliato da lunedì sulla spiaggia di Valencia, quella di Pinedo, a pochi metri da ombrelloni e lettini.Il governo sta indagando su come sia arrivato lì e come possa essere ...

  22. Feat Yachts

    Feat Yachts è uno studio di consulenza nautica a servizio completo per soddisfare tutte le esigenze degli armatori, semplificando e facilitando l'esperienza di navigazione. SCOPRI DI PIù. Feat Yachts Lifestyle. Eventi, notizie, appuntamenti e rassegne per tutti gli appassionati della nautica.

  23. Sanlorenzo cresce a doppia cifra per i maxi yacht: utili a 74,2 milioni

    L'attività di refitting rappresenta un upside del piano «ad alto potenziale», considerando che la flotta mondiale di yacht oltre 30 metri è in costante incremento (nel 2021 ammontava a 5.396 ...

  24. Sanlorenzo yacht installa fotovoltaico e riduce emissioni

    Tre impianti fotovoltaici sulle sedi della Spezia, di Viareggio e di Ameglia permetteranno a Sanlorenzo di veder ridotte le proprie emissioni di Co2 di oltre 600 tonnellate ogni anno. (ANSA)